Il Commissario Richard. La Notte Del 14 Luglio

Teste agora Após 7 dias, será cobrado valor integral. Cancele quando quiser.

Sinopse

Per Andrea Camilleri, suo estimatore, Ezio D’Errico è un artista “dotato di una genialità rinascimentale”. E unico, più volte imitato, è il suo indimenticabile commissario Richard, che con De Vincenzi è tra i personaggi più originali della storia del giallo italiano (e anche dei “mitici” gialli Mondadori). Disincantato, concreto, solo in apparenza distaccato, il “simenoniano” Richard indaga in una Parigi e in una provincia francese non di rado inospitali, popolate di figure ambigue e spiazzanti, spesso ai margini della società, individui rifiutati, disadattati, solitari. In questa nuova indagine Richard deve affrontare un caso apparentemente inspiegabile: nella suggestiva cornice del 14 luglio parigino, un uomo viene aggredito senza un motivo. Intorno a lui si verificano omicidi privi di un movente credibile. Chi e perché ha tentato di ucciderlo? La vittima, purtroppo, non è di nessuna utilità per le indagini: un'amnesia ha per sempre offuscato la sua mente e i suoi ricordi. Con l'aiuto del fedele Milton, Richard riuscirà a ricomporre le tessere di un mosaico che ancora una volta non mancherà di sorprendere il lettore. Con un'introduzione di Loris Rambelli.